© MEF s.r.l - Sede legale: Via Panciatichi, 68 - 50127 Firenze - 

C.F./P.IVA/N° ISCR. REG. IMPR. FIRENZE: 00763300480 - Capitale sociale: € 1.600.000 I.V.

INFORMATIVA PRIVACY

 

© 2018  Designed by Mef srl.

Marilyn Monroe, pseudonimo di Norma Jeane Mortenson Baker Monroe (Los Angeles, 1º giugno 1926 – Los Angeles, 5 agosto 1962), è stata un'attrice, cantante, modella e produttrice cinematografica statunitense.

Sua madre Gladys, che è una donna mentalmente instabile, la chiama così in omaggio alle sue attrici preferite: Norma Talmadge e Jean Harlow. La piccola non ha padre e, per buona parte dell'infanzia, alterna permanenze in orfanotrofi o con famiglie temporanee a turbolenti ritorni a casa. Quando i medici diagnosticano la schizofrenia alla madre, Norma Jeane viene presa in custodia dallo stato: suo tutore legale è la migliore amica di Gladys, Grace McKee, archivista di pellicole alla Columbia Pictures. Sarà lei ad appassionare la ragazza al cinema e, qualche anno più tardi, a iscriverla al liceo dove conoscerà il suo primo marito James Dougherty. Le nozze, celebrate nel 1942, durano solo 4 anni, intervallo di tempo nel quale Norma posa per il fotografo André De Dienes, che invia i suoi scatti Emmeline Snively, direttrice della più importante agenzia pubblicitaria di Hollywood. La Snively la convince a farsi bionda. Per la futura diva il rapporto con il cinema inizia proprio al termine del matrimonio, quando, nel 1946, viene messa sotto contratto dalla Fox.